Faccio shopping e intanto ricarico lo smartphone

Pausa pranzo al centro commerciale. Durante un giro per negozi mi sono imbattuto in una cosa che mi ha fatto ancora una volta riflettere su come il saper (e il voler) interpretare i bisogni delle persone può veramente fare la differenza, specialmente in un periodo difficile come quello che stiamo attraversando. Non nascondiamoci dietro ai problemi di budget; è questione di mentalità.

IMG_5476

Ok, non è una grande rivoluzione ormai, ed è vero anche che in molti girano con battery pack supplementari in borsa (me compreso), ma è il concetto che conta. Lì dentro posso lasciare il mio smartphone a ricaricare la batteria mentre sto scegliendo una camicia. È vero, devo fidarmi, e devo anche rinunciare a controllare le notifiche ogni 4 secondi. Però quando esco da quel negozio e penso “che figata”, non mi sto riferendo solo alla camicia che ho comprato. Già, perché quel negozio sta aggiungendo un valore aggiunto alla mia esperienza di shopping. Mi sta dicendo “Ehi, lo so che hai sempre l’iPhone scarico, lascialo qui dentro mentre ti fai un giro e riprendilo quando vuoi. La chiave la tieni tu.”

Quanto avrà speso l’azienda per installare quegli armadietti? Probabilmente molto poco, ma quello che offre ha un valore molto più alto. È uno dei motivi per cui ci ricorderemo di quel brand anche se usciamo dal negozio a mani vuote. Ci ha aiutato, ci ha risolto un problema e ci ha “regalato” qualcosa. Nella peggiore delle ipotesi ci avrà fatto dire , anche se non ne abbiamo usufruito.

Nei nostri negozi e nelle nostre aziende, oltre a pensare a come migliorare prodotti e offerte -che sono chiaramente fondamentali- proviamo a pensare a come possiamo renderci utili per i nostri clienti e per il nostro pubblico, o a quale servizio possiamo offrire per migliorare la loro esperienza nel momento in cui entrano a contatto con la nostra attività. Il marketing, oggi più che mai, è anche questo. È la mentalità del servizio e della condivisione.

Tutto ciò non significa per forza dover affrontare grandi investimenti economici, e non significa neanche stravolgere il modo di comunicare o di lavorare a cui sei abituato. Sarà però un passo fondamentale per te e per la tua azienda, che inizierà ad essere riconosciuta come una realtà in grado di interpretare il cambiamento e di prenderne parte, senza subirlo.

Hai mai pensato a come poter andare verso questa direzione? Tanto per cominciare, hai già “aperto” la rete wifi nel tuo negozio?

2 risposte a “Faccio shopping e intanto ricarico lo smartphone”

  1. Alessia Martalò ha detto:

    Molto interessante, una strategia di marketing davvero vincente 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *